mare profumo di mare

L’estate sta arrivando. Il mare vi aspetta: dove potete andare a trascorrerla voi che siete “famiglie con i bambini”? In Sicilia!

Dove, nelle zone elencate di sotto, trovate le spiagge con la bandiera verde assegnata dal pediatra Italo Farnetani della rivista Ok Salute dopo un’attenta analisi effettuata con lo scopo di trovare il luogo ideale dove genitori e figli possano trascorrere giornate serene e giocare senza nessuna paura da parte di entrambe.

Casuzze (Ragusa, consigliate anche le vicine spiagge di Punta secca e Caucana): ci sono le barche dei pescatori che vendono il pesce appena pescato direttamente sulla spiaggia è una zona riparata dal vento di tramontana e di ponente. La località si trova a tre Km da Marina di Ragusa, che ha la bandiera verde. È compresa nelle localià “mondane”.

Granitola Torretta (Trapani): è un borgo marinaro, c’è un bel paesaggio con un faro. C’è la tradizione della pesca e salatura delle sarde, pertanto si trovano appena pescate.

Porto Palo di Menfi (Agrigento): è un’area molto verde; il paese è in una zona collinare, poco edificata

Scoglitti (Ragusa): è un posto particolarmente tranquillo al riparato dal vento di tramontana e di ponente,c’è una spiaggia ampia,poco frequentata e l’acqua per i primi trenta metri è molto bassa perciò adatta anche per i bambini molto piccoli. C’è un porto peschereccio per cui si trova sempre ottimo pesce fresco.

Tre Fontane (Trapani): c’è sabbia in abbondanza, ci sono le dune e le cave di sabbia. C’è un grande arenile di circa dieci chilometri e l’acqua è particolarmente bassa: un adulto può camminare, cioè “tocca”, fino a trecento metri dalla battigia.

Vendicari (Siracusa): è una località immersa in un parco naturale protetto. Per raggiungere la spiaggia è necessario camminare per circa quindici minuti di facile sentiero dal parcheggio, ma ne vale la pena.

Le località rispondono a precisi parametri: spiaggia con sabbia e arenile basso, ombrelloni distanziati, mare pulito, strutture ricettive non lontane dalle spiagge, pineta o macchia mediterranea per ristorarsi nelle ore più calde.

fonte: www.siciliainformazioni.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...